Borsa Tokyo: Chiusura in netto ribasso, male il settore high-tech

Borsa Tokyo: Chiusura in netto ribasso, male il settore high-tech
Il Nikkei ha chiuso in netto ribasso. © Shutterstock

Il Nikkei ha perso l'1,2% a 20.593,67 punti e il Topix l'1,1% a 1.655,37 punti. Scende Toshiba. Vola Mitsui Chemical.

CONDIVIDI

Dopo sei sedute positive di fila la Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in netto ribasso. Il Nikkei ha perso l'1,2% a 20.593,67 punti e il Topix l'1,1% a 1.655,37 punti.

Lo yen è tornato ad apprezzarsi. A pesare sono stati i deludenti risultati annunciati da Apple (US0378331005) e Microsoft (US5949181045).

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso l'1,2%, Canon (JP3242800005) l'1,5% e Sony (JP3435000009) l'1,4%. Lo yen è salito questa mattina fino a 123,58 per dollaro.

Nel settore high-tech Alps Electric (JP3126400005) ha perso l'1,4%, Japan Display (JP3389660006) il 4%, Murata Manufacturing (JP3914400001) il 4,6% e Renesas Electronics (JP3164720009) il 2,7%. Le vendite dell'iPhone sono cresciute lo scorso trimestre meno di quanto atteso dagli analisti. Apple ha inoltre fornito un prudente outlook sui suoi ricavi. Microsoft ha registrato da parte sua lo scorso trimestre una perdita record a causa di una svalutazione da $7,5 miliardi legata all'acquizione del business dei cellulari di Nokia (FI0009000681).

Toshiba (JP3592200004) ha perso l'1,7%. Il CEO Hisao Tanaka si è dimesso a causa dello scandalo contabile che ha travolto il conglomerato.

Mitsui Chemicals (JP3888300005) ha guadagnato il 12,4% Il quotidiano finanziario "Nikkei" stima che l'utile del gruppo chimico sia cresciuto nel primo trimestre dell'80% grazie all'aumento delle vendite di materiali per il settore automotive.

Pigeon (JP3801600002) ha guadagnato l'1,4%. Daiwa Securities ha alzato il suo rating sul titolo del fornitore di prodotti per l'infanzia da "Neutral" ad "Outperform".

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions