Borsa Tokyo affonda dopo tre giorni di chiusura

Borsa Tokyo affonda dopo tre giorni di chiusura
Gli indici giapponesi hanno chiuso in forte ribasso. © Shutterstock

Il Nikkei ha perso il 2,8% a 17.571,83 punti e il Topix il 2,4% a 1.426,97 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in deciso ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,8% a 17.571,83 punti e il Topix il 2,4% a 1.426,97 punti.

Il mercato azionario giapponese, fermo dall'inizio della settimana, ha potuto reagire solo oggi alle notizie negative arrivate durante i giorni scorsi.

I titoli dei produttori di macchine industriali hanno sofferto in particolar modo a causa dei crescenti timori legati allo stato di salute dell'economia della Cina. Hitachi Construction Machinery (JP3787000003) ha perso il 7,9%, Komatsu (JP3304200003) il 5,8%, Kawasaki Heavy Industries (JP3224200000) il 6,4%. Markit ha comunicato ieri che in base alle sue stime preliminari l'indice Caixin PMI relativo al settore manifatturiero cinese è calato a settembre a 47 punti. Si tratta del più basso livello dal marzo del 2009.

Lo scandalo dei motori diesel che ha travolto Volkswagen (DE0007664039) ha pesato sul settore dell'auto. Toyota (JP3633400001) ha perso l'1,9%, Honda (JP3854600008) il 2,9% e Nissan (JP3672400003) il 2,5%.

Softbank (JP3436100006) ha perso il 6,3%. Il titolo della controllata cinese Alibaba (US01609W102) ha chiuso ier a Wall Street a un nuovo minimo storico.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions