Borse Asia-Pacifico: Shanghai rimbalza nel finale e chiude in leggero rialzo

Borse Asia-Pacifico: Shanghai rimbalza nel finale e chiude in leggero rialzo
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,3% a 3.445,41 punti. Brilla il settore immobiliare.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,3% a 3.445,41 punti. La seduta è stata molto volatile. Il listino cinese è arrivato a perdere fino al 3,2%, prima di registrare una netta ripresa nell’ultima ora di contrattazione. I fondi statali sono probabilmente intervenuti per sostenere il mercato. Venerdì scorso lo Shanghai Composite era crollato del 5,5% registrando il più forte ribasso da tre mesi, ovvero dalle gravi turbolenze della scorsa estate.

Tra i singoli settori la migliore performance l’hanno registrata oggi i gruppi immobiliari. China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato il 5,7% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 4,4%.

Il settore del brokeraggio è stato anche oggi debole. Citic Securities (CNE000001DB6) ha perso l’1,5% e Guosen Securities (CNE100001WS9) il 2,8%. I due broker hanno comunicato la scorsa settimana di essere sotto indagine perché avrebbero violato le regole sulla supervisione e sull’amministrazione delle società di intermediazione mobiliare.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,3%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,7%, il Taiex a Taipei lo 0,9% e il Kospi a Seul l’1,8%. Il FTSE Straits Times a Singapore sale al momento dello 0,1%.

Articoli correlati