La Borsa di Tokyo chiude per la terza seduta di fila in netto ribasso

La Borsa di Tokyo chiude per la terza seduta di fila in netto ribasso
© Shutterstock

Il Nikkei ha perso l’1,3% a 19.046,55 punti e il Topix l’1% a 1.540,35 punti. Vendite sugli esportatori.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi per la terza seduta di fila in netto ribasso. Il Nikkei ha perso l’1,3% a 19.046,55 punti e il Topix l’1% a 1.540,35 punti.

Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa del forte deprezzamento delle materie prime. Dopo aver tentato una ripresa il prezzo del petrolio è sceso anche ieri. La forte incertezza sui mercati ha spinto lo yen. La valuta giapponese ha registrato rispetto al dollaro il più forte aumento da tre mesi.

Tra gli esportatori Honda (JP3854600008) ha perso il 2,3%, Panasonic (JP3866800000) l’1,8% e Sony (JP3435000009) lo 0,7%.

Bridgestone (JP3830800003) ha perso l’1,8%. Pep Boys - Manny, Moe & Jack (US7132781094) ha comunicato di considerare l’offerta fatta dal miliardio Carl Icahn superiore a quella del produttore nipponico di pneumatici.

Isetan Mitsukoshi (JP3894900004) ha perso il 3,7%. Nomura ha tagliato il suo rating sul titolo dell’operatore di grandi magazzini da “Buy” a “Neutral”.

Toshiba (JP3592200004) ha guadagnato lo 0,7%. Secondo indiscrezioni di stampa il conglomerato avrebbe l’intenzione di vendere le sue attività nei televisori in alcuni Paesi.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv