La Borsa di Tokyo fallisce il rimbalzo, Nikkei -2,4%

La Borsa di Tokyo fallisce il rimbalzo, Nikkei -2,4%
© Shutterstock

L'indice giapponese ha chiuso sui minimi di seduta. Forti vendite sui settori bancari e immobiliare. Bene Sharp.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso anche oggi in deciso ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,4% a 16.017,26 punti ed il Topix il 2,8% a 1.301,49 punti.

La volatilità è stata elevata. La Borsa di Tokyo ha aperto positiva, ma si è in seguito indebolita gradualmente chiudendo sui minimi di seduta.

Nonostante molti titoli sembrino ipervenduti gli investitori sono restii a correre rischi nelle attuali condizioni di mercato. I dati pubblicati ieri negli USA hanno segnalato che la crescita della prima economia mondiale sta rallentando. Il prezzo del petrolio ha registrato un nuovo crollo e chiuso ai minimi da settembre 2003.

Le vendite a Tokyo hanno colpito tutti i settori, ma i titoli delle banche e dei gruppi immobiliari hanno sofferto maggiormente. Nel settore bancario Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 4,2%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 3% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) il 3,4%. Nel settore immobiliare Mitsui Fudosan (JP3893200000) ha perso il 5,3%, Mitsubishi Estate (JP3899600005) il 3,6% e Sumitomo Realty & Development (JP3409000001) il 4,5%.

Yaskawa Electric (JP3932000007) ha perso l’8%. Il produttore di robot ha lanciato un avvertimento sui suoi utili.

Nippon Electric Glass (JP3733400000) ha guadagnato il 3,7%. J.P. Morgan ha alzato il suo rating sul titolo del produttore di vetro per schermi a cristalli liquidi.

Sharp (JP3359600008) ha guadagnato il 5,8%. Secondo indiscrezioni di stampa Hon Hai Precision Industry (TW0002317005) avrebbe offerto 625 miliardi di yen per il gruppo giapponese di elettronica.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv