Borsa Shanghai rimbalza ma a gennaio perde il 23%

Borsa Shanghai rimbalza ma a gennaio perde il 23%
La Borsa di Shanghai è rimbalzata. ©TonyV3112 - Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 3,1% a 2.737,60 punti.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 3,1% a 2.737,60 punti. Gli operatori hanno parlato di una reazione tecnica. Dopo le loro recenti perdite molti titoli erano ipervenduti. Durante l’intero mese di gennaio lo Shanghai Composite ha perso il 23% si è trattato della più forte perdita mensile dall’ottobre del 2008.

Il settore del trasporto marittimo, che aveva sofferto in particolar modo durante le scorse sedute, è rimbalzato. China Cosco Holdings (CNE1000002J7) ha guadagnato il 7,5% e China Shipping Container Lines (CNE100000536) il 10%.

Citic Securities (CNE000001DB6) ha guadagnato il 5,8%. Il maggiore broker cinese ha annunciato che il suo utile netto è aumentato nel 2015 del 75%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato il 2,5%, il Kospi a Seul lo 0,3%, il Taiex a Taipei il 2,2% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,6%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions