Cina: Il settore manifatturiero si contrae per il sesto mese di fila

Cina: Il settore manifatturiero si contrae per il sesto mese di fila
© Shutterstock

L'indice PMI della CFLP è sceso a gennaio a 49,4 punti. Si tratta del più basso livello dall’agosto del 2012.

CONDIVIDI

Il settore manifatturiero cinese ha registrato per il sesto mese di fila una contrazione. L'indice PMI della CFLP (China Federation of Logistics and Purchasing) si è attestato a gennaio a 49,4 punti, in calo dai 49,7 punti di dicembre. Si tratta del più basso livello dall’agosto del 2012. Gli economisti avevano previsto 49,6 punti.

Ricordiamo che un valore inferiore a questo livello segnala una contrazione dell'attività manifatturiera mentre un valore superiore indica una crescita.

Il sottoindice relativo ai nuovi ordini è sceso da 50,2 a 49,5 punti, quello relativo agli ordini per esportazioni è da 47,5 a 46,9 punti e quello relativo alla produzione da 52,2 a 51,4 punti.

Sempre oggi Markit ha comunicato che l'indice Caixin PMI per la Cina è salito a gennaio, rispetto a dicembre, da 48,2 a 48,4 punti. Gli economisti avevano previsto un calo a 48 punti.

Da notare è che mentre l'indice PMI della CFLP si concentra sulle grandi fabbriche, l'indice Caixin misura soprattutto l'attività delle imprese di piccole e medie dimensioni.

Articoli correlati