Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in rosso dopo dati manifattura

Borse Asia-Pacifico: Shanghai in rosso dopo dati manifattura
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso l’1,8% a 2.688,85 punti.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi miste.

Lo Shanghai Composite ha perso l’1,8% a 2.688,85 punti. L'indice PMI della CFLP relativo al settore manifatturiero cinese è sceso a gennaio ai minimi dall’agosto del 2012. La notizia ha fatto riaumentare i timori legati al rallentamento della seconda economia mondiale.

Nel settore industriale Sany Heavy Industry (CNE000001F70) ha perso il 3,5% e Zoomlion Heavy Industry Science and Technology (CNE000001527) il 3,7%.

PetroChina (CN0009365379) ha perso il 2,8%. Il gruppo petrolifero ha avvertito che il suo utile è calato nel 2015 di circa il 70%.

China Life (CN0003580601) ha perso il 3,1%. Il maggiore gruppo assicurativo cinese ha aumentato nel 2015 l’utile meno di quanto atteso dagli analisti.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,5%. Il Kospi a Seul ha guadagnato lo 0,7%, il Taiex a Taipei lo 0,1% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,8%.

Articoli correlati