Borsa Tokyo chiude negativa, vendite su esportatori e petroliferi

Borsa Tokyo chiude negativa, vendite su esportatori e petroliferi
Il Nikkei ha chiuso in ribasso. © Shutterstock

Il Nikkei ha perso l’1,4% a 15.836,36 punti ed il Topix l’1,1% a 1.282,40 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in ribasso. Il Nikkei ha perso l’1,4% a 15.836,36 punti ed il Topix l’1,1% a 1.282,40 punti.

A pesare sul mercato azionario giapponese sono stati l’apprezzamento dello yen ed il calo del prezzo del petrolio.

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso il 2,8%, Panasonic (JP3866800000) l’1,8% e Fanuc (JP3802400006) l’1,2%. Il dollaro è risceso questa mattina sotto quota 114 yen.

Tra i petroliferi Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) ha perso il 5,5% e Inpex (JP3294430008) il 6,7%. La quotazione del WTI ha chiuso ieri in ribasso dell’1,4%. L’Arabia Saudita e la Russia hanno raggiunto un accordo per congelare la produzione. La notizia ha deluso gli investitori che avevano scommesso su una riduzione dell’offerta.

Softbank (JP3436100006) ha guadagnato un ulteriore 5,8%. L'operatore di telefonia mobile ha annunciato di voler riacquistare fino a 167 milioni di propri titoli, pari al 14,2% del suo capitale.

Kubota (JP3266400005) ha guadagnato il 2,1%. Il produttore di trattori si attende per il corrente esercizio un utile record di 155 miliardi di yen.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions
iqOption