La Borsa di Tokyo rimbalza, Nikkei +1,4%

La Borsa di Tokyo rimbalza, Nikkei +1,4%
© Shutterstock

Forti acquisti sul settore edile. In ripresa i bancari. Crolla Sharp.

CONDIVIDI

Dopo le perdite delle scorse sedute la Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte rialzo. Il Nikkei ha guadagnato l’1,4% a 16.140,34 punti ed il Topix l’1,8% a 1.307,54 punti.

Il rimbalzo del prezzo del petrolio ha fatto riaumentare la tendenza al rischio sui mercati finanziari. La quotazione del WTI ha chiuso ieri in rialzo dello 0,9% dopo che il Dipartimento dell’Energia ha comunicato che la produzione statunitense di greggio è calata la scorsa settimana.

I titoli dei costruttori edili hanno guidato la lista dei rialzi. Obayashi (JP3190000004) ha guadagnato il 5,8%, Shimizu (JP3358800005) il 3,9% e Kajima (JP3210200006) il 5,4%. Secondo indiscrezioni di stampa il governo giapponese potrebbe incrementare un pacchetto di stimoli prima delle elezioni estive.

I bancari hanno registrato una ripresa. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha guadagnato l’1,8%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 2,4% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) il 2,7%.

Sharp (JP3359600008) ha perso il 14,4%. Il gruppo di elettronica ha accettato l’offerta d’acquisto presentata di Hon Hai Precision Industry (TW0002317005). L’accordo prevede un aumento di capitale riservato alla compagnia taiwanese.

Suzuki Motor (JP3397200001) ha guadagnato il 3,4%. Bank of America ha alzato il suo rating sul titolo del costruttore di automobili.

Articoli correlati