Borse asiatiche: Prevalgono i ribassi, Shanghai -2%

Borse asiatiche: Prevalgono i ribassi, Shanghai -2%
La maggior parte delle borse asiatiche ha chiuso in ribasso. © Shutterstock

Lievi perdite per Hong Kong, Sydney e Singapore. Salgono Seul e Taipei.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 2% a 2.804,73 punti. I prezzi al consumo sono aumentati a febbraio in Cina del 2,3%. Si è trattato del più forte aumento dal luglio del 2014. La notizia ha ridotto l’aspettativa del mercato che Pechino agirà ancora per sostenere l’economia.

Sui bancari sono scattate delle prese di beneficio. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso il 2% e Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) l’1,9%.

Nel settore immobiliare Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) ha perso il 4,3% e COFCO Property (CNE000000BJ5) l’1,5%. Gli investitori temono che il governo cinese prenderà delle misure per frenare l’aumento dei prezzi delle case nelle principali città del Paese.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,1% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,1%. Il Taiex a Taipei ha guadagnato lo 0,3% e il Kospi a Seul lo 0,8%. Il FTSE Straits Times a Singapore perde al momento lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions