Borsa Tokyo precipita ai minimi da un mese, crolla Panasonic

Borsa Tokyo precipita ai minimi da un mese, crolla Panasonic
© iStockPhoto

Il Nikkei ha perso il 3,6% a 16.164,16 punti ed il Topix il 3,4% a 1.301,40 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi per la quarta seduta di fila in ribasso. Il Nikkei ha perso il 3,6% a 16.164,16 punti ed il Topix il 3,4% a 1.301,40 punti. Era da un mese che il Nikkei non chiudeva a tali livelli.

L'indice Tankan relativo alla fiducia delle grandi imprese manifatturiere giapponesi è sceso nel primo trimestre, rispetto al trimestre precedente, da 12 a 6 punti. Si tratta del più basso livello dalla metà del 2013. La notizia ha incrementato i timori relativi allo stato di salute dell’economia del Paese del Sol Levante. A pesare sulla Borsa di Tokyo è stato inoltre l’ulteriore apprezzamento dello yen.

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso il 3%, Honda (JP3854600008) il 4,7% e Sony (JP3435000009) il 4,5%. Il dollaro è sceso oggi fino a 112,06 yen.

Panasonic (JP3866800000) ha perso il 12,1%. Il leader mondiale dell’elettronica di consumo ha avvertito di attendersi per il prossimo anno fiscale un calo dell’utile dell’8,5%.

Milbon (JP3910650005) ha perso il 4,8%. L’utile operativo del produttore di cosmetici è calato nel primo trimestre del 7,3%.

Il calo del prezzo del petrolio ha penalizzato i petroliferi. Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) ha perso il 4,3% e Inpex (JP3294430008) il 4,4%.

Toyota Boshoku (JP3635400009) ha guadagnato controtendenza il 5,3%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo del produttore di componenti per l'industria automobilistica a “Buy”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv