Borsa Tokyo chiude pesante zavorrata da yen e petrolio

Borsa Tokyo chiude pesante zavorrata da yen e petrolio
Gli indici giapponesi hanno chiuso in forte flessione. © Shutterstock

Il Nikkei ha perso il 2,4% a 15.732,82 punti ed il Topix il 2,6% a 1.268,37 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi pesante. Il Nikkei ha perso il 2,4% a 15.732,82 punti ed il Topix il 2,6% a 1.268,37 punti. Per il Nikkei si è trattato della sesta seduta negativa di fila.

A pesare sul mercato azionario giapponese sono stati l’ulteriore rafforzamento dello yen ed il calo del prezzo del petrolio.

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso il 3,3%, Honda (JP3854600008) il 2,4% e Canon (JP3242800005) il 2%. Il dollaro è sceso oggi per la prima volta da tre settimane sotto quota 111 yen.

Tra i petroliferi Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) ha perso il 3,7% e Inpex (JP3294430008) il 4,2%. La quotazione del WTI ha chiuso ieri in ribasso del 3%.

Fast Retailing (JP3802300008) ha perso il 4,2%. Il gruppo che controlla Uniqlo, la principale catena d'abbigliamento del Giappone, ha annunciato che le vendite sono calate a marzo su base annua dello 0,3%.

Hokuhoku Financial (JP3842400008) ha perso il 6,9%. Mizuho ha avvertito che il titolo della banca regionale potrebbe uscire da un indice MSCI.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
Trade indices Online
iqOption