Borse Asia-Pacifico: Shanghai frena, vendite sul settore finanziario

Borse Asia-Pacifico: Shanghai frena, vendite sul settore finanziario
©pcruciatti - Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1% a 3.050,59 punti. Lieve rialzo per Hong Kong.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.

Dopo quattro sedute positive di fila lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1% a 3.050,59 punti. Sulla piazza finanziaria cinese è scattata oggi qualche presa di beneficio. Le vendite hanno colpito soprattutto il settore finanziario. Tra i bancari Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso lo 0,7% e China Minsheng Banking Corp (CN0005910772) l’1,8%. China Life (CN0003580601), il maggiore gruppo assicurativo cinese ha perso l’1%.

Kweichow Moutai (CNE0000018R8) ha guadagnato il 4,8%. Morgan Stanley è ottimista sulle prospettive del maggiore produttore cinese di liquori a causa della sua ottima posizione di mercato.

I titoli high-tech sono stati anche oggi positivi. Il ChiNext, l’indice che raggruppa le piccole e medie imprese innovative ad alta tecnologia, ha guadagnato lo 0,8%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,2%, il Kospi a Seul lo 0,4%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,4% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,4%. Il Taiex a Taipei ha perso l’1,7%.

Articoli correlati