Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude pesante

Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude pesante
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso l’1,4% a 3.008,42 punti.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso l’1,4% a 3.008,42 punti. Gli investitori temono l’impatto dell’imminente scadenza di alcune restrizioni sulle vendite di azioni da parte dei grandi azionisti. A pesare è stato inoltre l’aumento delle tensioni sul mercato obbligazionario. Chinacoal Group Shanxi Huayu Energy, un produttore di carbone controllato dallo stato, non è riuscito ad effettuare un pagamento su un bond da 600 milioni di yuan.

I titoli high-tech che avevano brillato durante le scorse sedute hanno sofferto in particolar modo. Il ChiNext, l’indice che raggruppa le piccole e medie imprese innovative ad alta tecnologia, ha perso il 2,1%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,3%, il Kospi a Seul lo 0,1% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,4%. Il Taiex a Taipei ha perso lo 0,3%. Il FTSE Straits Times a Singapore guadagna al momento lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv