Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude ai minimi da due mesi

Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude ai minimi da due mesi
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso il 2,8% a 2.832,11 punti.

CONDIVIDI

Le maggiori borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi miste.

Lo Shanghai Composite ha perso il 2,8% a 2.832,11 punti. Era da circa due mesi che l’indice non chiudeva a tali livelli. Le esportazioni e le importazioni della Cina sono calate ad aprile più di quanto atteso dagli analisti. In un editoriale il “Quotidiano del Popolo” ha inoltre messo in guardia dai rischi provenienti dai crescenti livelli di debito del Paese.

Le vendite hanno colpito anche oggi soprattutto i produttori di materie prime. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso il 4,4%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 3,8% e Yanzhou Coal (CN0009131243) il 10%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,2%, il FTSE Straits Times a Singapore l’1,3% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,5%. Il Kospi a Seul ha perso lo 0,5% e il Taiex a Taipei lo 0,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
+500