La Borsa di Shanghai snobba la decisione di MSCI

La Borsa di Shanghai snobba la decisione di MSCI
La Borsa di Shanghai ha chiuso in forte rialzo. ©GuoZhongHua - Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l’1,6% a 2.887,21 punti.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l’1,6% a 2.887,21 punti. MSCI ha deciso a sorpresa di non inserire i titoli cinesi di tipo A nei suoi indici. A seguito della notizia lo Shanghai Composite ha aperto in ribasso di circa l’1% ma è poi rimbalzato. I fondi statali sono probabilmente intervenuti per sostenere il mercato. Gli investitori scommettono inoltre ora che le autorità accelereranno il collegamento tra le borse di Shenzhen e Hong Kong. L’indice Shenzhen Composite ha guadagnato il 3,1%.

Il settore high-tech ha guidato la lista dei rialzi. Il ChiNext, l’indice che raggruppa le piccole e medie imprese innovative ad alta tecnologia, ha guadagnato il 3,4%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,4%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,2% e il Taiex a Taipei lo 0,4%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso l’1,1% e il Kospi a Seul lo 0,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions