Borse Asia-Pacifico: Prevale ancora il segno più, ma Shanghai frena

Borse Asia-Pacifico: Prevale ancora il segno più, ma Shanghai frena
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,4% a 2.878,56 punti.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,4% a 2.878,56 punti. La seduta è stata tranquilla, la volatilità è scesa ulteriormente. In assenza di importanti catalizzatori gli investitori sono stati restii ad aprire posizioni rialziste.

Il calo dei prezzi dei metalli ha penalizzato i minerari. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso il 2,6% e Jiangxi Copper (CN0009070615) l’1,1%.

Anche i titoli high-tech sono stati deboli. Il ChiNext, l’indice che raggruppa le piccole e medie imprese innovative ad alta tecnologia, ha perso l’1,4%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,8 %, il Taiex a Taipei lo 0,7%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,3% e il Kospi a Seul lo 0,1%. Il FTSE Straits Times a Singapore ha perso lo 0,4%.

Articoli correlati