La Borsa di Tokyo crolla su effetto Brexit, vola lo yen

La Borsa di Tokyo crolla su effetto Brexit, vola lo yen
Crollo della borsa giapponese. © Shutterstock

Il Nikkei ha perso il 7,9% a 14.952,02 punti ed il Topix il 7,3% a 1.204,48 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo è oggi crollata. Il Nikkei ha perso il 7,9% a 14.952,02 punti ed il Topix il 7,3% a 1.204,48 punti. Per i due indici si è trattato della peggiore seduta dal marzo del 2011, ovvero da quando un grave terremoto sconvolse una parte del Giappone facendo scattare l’allarme nucleare alla centrale di Fukushima.

Al referendum sulla Brexit hanno vinto a sorpresa gli euroscettici. Il fronte del “Leave” si è imposto con circa il 52% dei voti. Il Regno Unito lascerà quindi l’Unione Europea. La notizia ha spiazzato completamente i mercati che dopo gli ultimi sondaggi avevano scommesso su una vittoria del “Remain”.

La pioggia di vendite ha costretto ad una temporanea sospensione delle contrattazioni alla Borsa di Tokyo. Lo yen ha beneficiato del suo carattere difensivo e si è apprezzato significativamente. La valuta giapponese è balzata rispetto alla sterlina di più del 14% toccando i massimi dal dicembre del 2012. Il cambio dollaro-yen è sceso fino a 99,02 ovvero ai minimi dal novembre del 2013. Rispetto all’euro, lo yen è salito ai massimi dal dicembre del 2012.

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso l’8,7%, Panasonic (JP3866800000) l’8,3% e Sony (JP3435000009) l’8%.

Tra le compagnie giapponesi che hanno impianti di produzione nel Regno Unito, Hitachi (JP3788600009) ha perso il 10,3% e Nissan (JP3672400003) l’8,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions
iqOption