Borse Asia-Pacifico: Chiusura in netta flessione, Shanghai -1,3%

Borse Asia-Pacifico: Chiusura in netta flessione, Shanghai -1,3%
© iStockPhoto

Hong Kong ha perso il 2,9%, Sydney il 3,2%, Taipei il 2,3% e Seul il 3,1%.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in netta flessione.

Lo Shanghai Composite ha perso l’1,3% a 2.854,29 punti. Anche sul mercato azionario cinese ha pesato l’inatteso esito del referendum sulla Brexit. Il fronte del “Leave” si è imposto su quello del “Remain” con circa il 52% dei voti.

Nel settore bancario Bank of China (CN000A0J3PX9) ha perso l’1,6% e China Construction Bank (CN000A0HF1W3) l’1%. Nel settore del brokeraggio Citic Securities (CNE000001DB6) ha perso l’1,6% e Sinolink Securities (CNE000000SV4) il 2,7%.

Gli auriferi hanno beneficiato del forte aumento del prezzo dell’oro. Zhongjin Gold (CNE000001FM8) e Shandong Gold Mining (CNE000001FR7) hanno guadagnato il 10%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso il 2,9%, l'S&P/ASX 200 a Sydney il 3,2%, il Taiex a Taipei il 2,3% e il Kospi a Seul il 3,1%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA