Borse Asia-Pacifico chiudono miste, bene Shanghai

Borse Asia-Pacifico chiudono miste, bene Shanghai
© Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l’1,5% a 2.895,70 punti.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi miste.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l’1,5% a 2.895,70 punti. Le autorità cinesi sono intervenute per tranquillizzare gli investitori. Secondo il ministro delle Finanze Lou Jiwei il mercato avrebbe avuto una reazione eccessiva al Brexit e avrebbe bisogno di calmarsi per prendere una visione oggettiva.

I produttori di acciaio e carbone hanno preso il volo dopo che l'organismo responsabile della pianificazione economica in Cina ha annunciato per quest’anno nuove riduzioni alle capacità. Nel settore dell’acciaio Maanshan Iron & Steel (CNE1000003R8) ha guadagnato il 2,2% e Angang Steel (CN0009082362) il 4,6%. Nel settore del carbone China Coal Energy (CNE100000528) ha guadagnato il 6,9% e China Shenhua Energy (CN000A0ERK49) il 3%.

Nel settore del consumo Kweichow Moutai (CNE0000018R8) ha guadagnato il 5,1% e Wuliangye Yibin (CNE000000VQ8) il 3,3%. Il broker Shenwan Hongyuan ha espresso in una nota ottimismo sulle prospettive dei produttori cinesi di liquori.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso lo 0,2%, il Taiex a Taipei lo 0,2% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,2%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,5% e il Kospi a Seul lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
+500
iqOption