Borse Asia-Pacifico: Solo Shanghai riesce ad allungare

Borse Asia-Pacifico: Solo Shanghai riesce ad allungare
La Borsa di Shanghai ha chiuso anche oggi in rialzo. ©TonyV3112 - Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,6% a 3.007,11 punti.

CONDIVIDI

Eccetto Shanghai tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,6% a 3.007,11 punti. Si tratta del più alto livello da metà aprile. L'indice Caixin PMI relativo al settore dei servizi della Cina è salito a giugno ai massimi da 11 mesi. La notizia ha segnalato che Pechino sta facendo progressi nel processo di ribilanciamento economico.

Tra singoli settori la migliore performance l’hanno registrata le compagnie aeree. Air China (CNE1000001S0) ha guadagnato il 3,3%, China Eastern Airlines (CN0009051771) il 3,9% e China Southern Airlines (CN0009084145) il 6,2%.

I bancari sono stati deboli. China Minsheng Banking (CN0005910772) ha perso lo 0,4%, Industrial Bank (CNE000001QZ7) lo 0,3% e Huaxia Bank (CN0001214203) lo 0,2%.

China Vanke (CN0008879206) ha perso un ulteriore 10%. Il gruppo immobiliare ha comunicato che non terrà un’assemblea degli azionisti sulla proposta di Baoneng Group, il suo maggiore azionista, che ha chiesto la sostituzione della maggior parte dei membri del suo consiglio di amministrazione.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso l’1,5%, l'S&P/ASX 200 a Sydney l’1%, il Taiex a Taipei lo 0,5% e il Kospi a Seul lo 0,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions
iqOption