La Borsa di Tokyo rivede il segno più, scende lo yen

La Borsa di Tokyo rivede il segno più, scende lo yen
Il Nikkei ha chiuso in rialzo. © Shutterstock

Il Nikkei ha guadagnato l’1,1% a 16.254,89 punti ed il Topix lo 0,9% a 1.282,99 punti.

CONDIVIDI

Dopo le forti perdite delle scorse sedute la Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte rialzo. Il Nikkei ha guadagnato l’1,1% a 16.254,89 punti ed il Topix lo 0,9% a 1.282,99 punti.

L’indebolimento dello yen rispetto al dollaro e il rimbalzo del prezzo del petrolio hanno fatto tornare gli acquisti sulla piazza finanziaria giapponese.

Suzuki Motor (JP3397200001) ha guadagnato il 6,8%. Il costruttore di automobili ha annunciato per lo scorso trimestre un utile superiore alle stime degli analisti.

Maruha Nichiro Holdings (JP3876700000) ha guadagnato il 2,5%. Il leader dell'industria ittica ha confermato le voci di stampa secondo cui il suo utile prima delle tasse avrebbe raggiunto lo scorso trimestre un livello record.

Zett (JP3427000009) ha guadagnato il 7,8%. Il produttore di articoli sportivi ha beneficiato della notizia che il baseball e il softball torneranno ad essere olimpici ai giochi di Tokyo del 2020.

Idemitsu Kosan (JP3142500002) e Showa Shell Sekiyu K.K. (JP33668000059) hanno perso rispettivamente il 7,7% e il 6,9%. La famiglia fondatrice di Idemitsu Kosan ha acquistato una quota di Showa Shell con l’obiettivo di bloccare la fusione tra i due gruppi petrolchimici.

Kubota (JP3266400005) ha perso lo 0,8%. Il produttore di macchinari per l’agricoltura ha rivisto al ribasso le sue stime di utile per il corrente esercizio.

Olympus (JP3201200007) ha perso il 4,3%. Il produttore di endoscopi ha annunciato una debole trimestrale e tagliato i suoi obiettivi di utile netto per l’intero esercizio.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions