Borse Asia-Pacifico quasi tutte negative, Shanghai ai minimi da un mese

Borse Asia-Pacifico quasi tutte negative, Shanghai ai minimi da un mese
Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso in ribasso. © iStockPhoto

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,7% a 3.002,85 punti. Sale solo Sydney.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,1% a 23.190,64 punti. Per l’indice si è trattato della terza seduta negativa di fila. A pesare è stata di nuovo l’incertezza sulla politica monetaria della Fed. I petroliferi sono stati anche oggi negativi. PetroChina (CN0009365379) ha perso l’1% e Sinopec (CN0005789556) lo 0,9%. Il prezzo del petrolio ha perso ieri a New York il 3% dopo che l’AIE, l’Agenzia Internazionale per l'Energia, ha tagliato le sue stime sulla domanda globale di greggio.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,7% a 3.002,85 punti. Si tratta del più basso livello da un mese. I volumi di scambio sono stati bassi, le borse cinesi saranno chiuse giovedì e venerdì per la Festa di Metà Autunno. Gli investitori temono che i recenti segnali di miglioramento dell’economia possano spingere Pechino a ridurre i suoi stimoli monetari. Il settore dell’auto è stato uno dei più deboli. SAIC Motor (CNE000000TY6) ha perso l’1,25 e FAW Car (CN0009095802) il 2,2%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico il Taiex a Taipei ha perso lo 0,4% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,3%. L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,4%. La Borsa di Seul è rimasta ferma.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions