Le borse cinesi chiudono in rialzo, in luce il settore immobiliare

Le borse cinesi chiudono in rialzo, in luce il settore immobiliare
Seduta positiva per le borse cinesi. © Shutterstock

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,4% e lo Shanghai Composite lo 0,5%.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,4% a 23.759,80 punti. Le indicazioni arrivate ieri dalla Fed hanno rimosso l’incertezza che pendeva sui mercati. Il mercato immobiliare è stato anche oggi positivo. Sino Land (HK0083000502) ha guadagnato l’1,5% e Henderson Land (HK0012000102) l’1,1%. I petroliferi hanno beneficiato del nuovo aumento del prezzo del petrolio. PetroChina (CN0009365379) ha guadagnato lo 0,6% e Sinopec (CN0005789556) l’1,7%. Il settore finanziario è stato debole. HSBC (GB0005405286) ha perso l’1,4%.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,5% a 3.042,31 punti. Il listino cinese è stato sostenuto soprattutto dal settore immobiliare. Jinke Property (CNE000000073) ha guadagnato il 10%. Sunac China Holdings (KYG8569A1067) ha annunciato di voler acquistare il 17% del più piccolo rivale per 4 miliardi di yuan. Sulla scia di Jinke Property China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato il 9,7% e Gemdale (CNE000001790) il 3,1%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,7%, il Taiex a Taipei lo 0,1% e il Kospi a Seul lo 0,7%. Il FTSE Straits Times a Singapore ha perso lo 0,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions