Le borse cinesi chiudono in moderato calo, Hong Kong e Shanghai -0,3%

Le borse cinesi chiudono in moderato calo, Hong Kong e Shanghai -0,3%
Le borse cinesi hanno chiuso in moderato calo. © Shutterstock

Le borse di Sydney, Taipei, Seul e Singapore hanno chiuso positive.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,3% a 23.686,48 punti. Prima del fine settimana è scattata qualche presa di beneficio. Nel settore immobiliare Sino Land (HK0083000502) ha perso lo 0,3% e Henderson Land (HK0012000102) lo 0,1%. Tra i bancari Bank of East Asia (HK0023000190) ha perso lo 0,8% e HSBC (GB0005405286) lo 0,9%. China Unicom (HK0000049939) ha guadagnato il 4,3%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sull’operatore telefonico a “Buy”.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,3% a 3.033,90 punti. I volumi di scambio sono stati bassi a causa dell’avvicinarsi della lunga pausa della Festa Nazionale. Dopo il rally di ieri il settore immobiliare ha ripiegato. China Vanke (CN0008879206) ha perso il 5,6% e Gemdale (CNE000001790) il 3,7%. I titoli legati alle infrastrutture sono stati positivi dopo che lo “Shanghai Securities News” ha scritto che il ministro cinese delle Finanze è in procinto a dare il via libera a progetti per un valore complessivo di CNY 2,2 bilioni. China Gezhouba (CNE000000QF1) ha guadagnato il 2,8%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato l’1,1%, il Taiex a Taipei lo 0,5%, il Kospi a Seul lo 0,2% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,4%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions