La Borsa di Tokyo chiude in ribasso, male i fornitori di Apple

La Borsa di Tokyo chiude in ribasso, male i fornitori di Apple
Il Nikkei ha chiuso in ribasso. © Shutterstock

Il Nikkei ha perso l’1,3% a 16.544,56 punti ed il Topix l’1% a 1.335,84 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi per la seconda seduta di fila in ribasso. Il Nikkei ha perso l’1,3% a 16.544,56 punti ed il Topix l’1% a 1.335,84 punti.

A pesare sulla piazza finanziaria giapponese sono state la debole chiusura di Wall Street di venerdì scorso e la forza dello yen. Tra gli esportatori Honda (JP3854600008) ha perso il 2,1% e Panasonic (JP3866800000) l’1,8%. Il dollaro è sceso questa mattina a circa 100,85 yen.

I titoli dei fornitori di Apple (US0378331005) sono andati a picco. Alps Electric (JP3126400005) ha perso il 4% e Murata Manufacturing (JP3914400001) il 3,3%. Secondo la società di ricerca GfK le vendite dell’iPhone sarebbero state finora in Europa nettamente inferiori a quelle registrate lo scorso anno.

Nichirei (JP3665200006) ha guadagnato il 5,%. Daiwa ha alzato il suo rating sul titolo del gruppo alimentare ad “Outperform”.

Il calo del prezzo del petrolio ha penalizzato i petroliferi. Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) ha perso il 2,5% e Inpex (JP3294430008) il 2,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions