La Borsa di Tokyo torna a salire su debolezza yen

La Borsa di Tokyo torna a salire su debolezza yen
La Borsa di Tokyo ha chiuso in rialzo. © iStockPhoto

Il Nikkei ha guadagnato lo 0,8% a 16.683,93 punti ed il Topix l’1% a 1.349,22 punti.

CONDIVIDI

Dopo due sedute negative di fila la Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in rialzo. Il Nikkei ha guadagnato lo 0,8% a 16.683,93 punti ed il Topix l’1% a 1.349,22 punti.

Secondo i sondaggi Hillary Clinton ha chiaramente vinto il primo dei tre dibattiti televisivi con Donald Trump. La notizia ha tranquillizzato gli investitori che hanno riaumentato la loro esposizione al rischio. I mercati tifano per Hillary Clinton perché Trump viene visto come una grande incognita.

Gli esportatori hanno beneficiato dell’indebolimento dello yen. Toyota (JP3633400001) ha guadagnato l’1,6%, Honda (JP3854600008) l’1% e Canon (JP3242800005) lo 0,8%.

Toshiba (JP3592200004) ha guadagnato il 5,8%. SMBC Nikko Securities ha alzato il suo rating sul titolo del conglomerate ad “Outperform”.

Sumitomo Dainippon Pharma (JP3495000006) ha guadagnato il 4,9%. Secondo quanto riporta il quotidiano “Nikkei” un nuovo trattamento per la cura del cancro sviluppato dalla compagnia farmaceutci si troverebbe nella fase finale degli studi clinici in Giappone e negli USA.

I timori legati alla situazione di Deutsche Bank (DE0005140008) hanno pesato sui bancari. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso l’1,4%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) lo 0,7% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) l’1,1%.

I petroliferi sono rimbalzati sulla scia del prezzo del petrolio. Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) ha guadagnato il 3,2% e Inpex (JP3294430008) il 3,4%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions