Borsa Tokyo chiude positiva, il Nikkei torna sopra 17.000 punti

Borsa Tokyo chiude positiva, il Nikkei torna sopra 17.000 punti
© Shutterstock

Forti acquisti sui petroliferi. Bene Softbank. Crolla Takata.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in rialzo. Il Nikkei ha guadagnato l’1% a 17.024,76 punti ed il Topix lo 0,4% a 1.356,35 punti. Era da più di un mese che il Nikkei non chiudeva al di sopra di 17.000 punti.

Il prezzo del petrolio è balzato ai massimi da più di un anno dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha aperto ad un congelamento della produzione. Lo yen si è inoltre indebolito a seguito dell’aumento della tendenza al rischio sui mercati.

Tra i petroliferi Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) ha guadagnato il 5% e Inpex (JP3294430008) il 3,2%. La quotazione del WTI ha chiuso ieri in rialzo del 3,1%.

Softbank(JP3436100006) ha guadagnato il 3,6%. Il fornitore di servizi per le telecomunicazioni ha comunicato che ritirerà l’8,3% delle sue azioni il prossimo 31 ottobre.

I titoli dei fornitori di Apple (US0378331005) hanno beneficiato dei gravi problemi di Samsung Electronics (KR7005930003) con il Galaxy Note 7 (Samsung sospende la produzione del Galaxy Note 7). Murata Manufacturing (JP3914400001) ha guadagnato il 2,9% e Japan Display (JP3389660006) il 3,5%.

Takata (JP3457000002) ha perso il 7,5%. Secondo indiscrezioni di stampa il produttore di airbag avrebbe incaricato lo studio legale Weil Gotshal & Manges per studiare le sue opzioni incluso il ricorso alla bancarotta per la sua unità statunitense.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
+500
iqOption