La Borsa di Tokyo finisce poco mossa un ottimo mese di ottobre

La Borsa di Tokyo finisce poco mossa un ottimo mese di ottobre
© Shutterstock

Il Nikkei ha perso lo 0,1% a 17.425,02 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,1% a 1.392,02 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi poco mossa e mista. Il Nikkei ha perso lo 0,1% a 17.425,02 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,1% a 1.392,02 punti. Durante l’intero mese di ottobre il Nikkei ha guadagnato il 5,9%.

L'FBI ha deciso di riaprire l'inchiesta sull'utilizzo di indirizzo e-mail e server privati da parte di Hillary Clinton quando era segretario di Stato. La notizia ha spinto molti investitori a ridurre la loro esposizione al rischio. Il nuovo capitolo dell’Emailgate aumenta infatti le possibilità di vittoria di Donald Trump, considerato poco affidabile dai mercati. Il dollaro si è di conseguenza indebolito rispetto allo yen.

Il calo del prezzo del petrolio ha pesato sui petroliferi. Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) ha perso il 2,6% e Inpex (JP3294430008) l’1,6%. Gli incontri tenutisi venerdì e sabato tra i grandi produttori di greggio volti a trovare un accordo sui tagli alla produzione si sono conclusi con un nulla di fatto.

Takeda (JP3463000004) ha perso il 2,6%. Il gruppo farmaceutico ha annunciato una trimestrale che ha deluso le attese degli investitori.

Mitsui O.S.K. Lines (JP3362700001) ha guadagnato il 5,6%, Nippon Yusen (JP3753000003) il 6,4% e Kawasaki Kisen Kaisha (JP3223800008) lo 0,4%. I tre gruppi armatoriali hanno annunciato la fusione delle loro attività nel trasporto di container.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
+500
iqOption