La Borsa di Tokyo finisce poco mossa un ottimo mese di ottobre

La Borsa di Tokyo finisce poco mossa un ottimo mese di ottobre
La Borsa di Tokyo ha chiuso poco mossa. © Shutterstock

Il Nikkei ha perso lo 0,1% a 17.425,02 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,1% a 1.392,02 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi poco mossa e mista. Il Nikkei ha perso lo 0,1% a 17.425,02 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,1% a 1.392,02 punti. Durante l’intero mese di ottobre il Nikkei ha guadagnato il 5,9%.

L'FBI ha deciso di riaprire l'inchiesta sull'utilizzo di indirizzo e-mail e server privati da parte di Hillary Clinton quando era segretario di Stato. La notizia ha spinto molti investitori a ridurre la loro esposizione al rischio. Il nuovo capitolo dell’Emailgate aumenta infatti le possibilità di vittoria di Donald Trump, considerato poco affidabile dai mercati. Il dollaro si è di conseguenza indebolito rispetto allo yen.

Il calo del prezzo del petrolio ha pesato sui petroliferi. Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) ha perso il 2,6% e Inpex (JP3294430008) l’1,6%. Gli incontri tenutisi venerdì e sabato tra i grandi produttori di greggio volti a trovare un accordo sui tagli alla produzione si sono conclusi con un nulla di fatto.

Takeda (JP3463000004) ha perso il 2,6%. Il gruppo farmaceutico ha annunciato una trimestrale che ha deluso le attese degli investitori.

Mitsui O.S.K. Lines (JP3362700001) ha guadagnato il 5,6%, Nippon Yusen (JP3753000003) il 6,4% e Kawasaki Kisen Kaisha (JP3223800008) lo 0,4%. I tre gruppi armatoriali hanno annunciato la fusione delle loro attività nel trasporto di container.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
Trade indices Online
iqOption