Borse Asia-Pacifico quasi tutte in rosso, Shanghai controtendenza

Borse Asia-Pacifico quasi tutte in rosso, Shanghai controtendenza
Quasi tutte le principali borse asiatiche hanno chiuso negative. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,5% a 3.210,37 punti.

CONDIVIDI

Eccetto Shanghai tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rosso.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,5% a 3.210,37 punti. Si tratta del più alto livello da dieci mesi. I dati macroeconomici pubblicati oggi in Cina hanno confermato che la seconda economia mondiale si sta stabilizzando. In particolare la produzione industriale è cresciuta in ad ottobre, come già a settembre, del 6,1%.

Nel settore del brokeraggio Sinolink Securities (CNE000000SV4) ha guadagnato l’1,1% e Founder Securities (CNE1000015Y8) il 5,2%. Gli investitori scommettono che i broker beneficeranno del collegamento tra le borse di Hong Kong e Shenzhen che dovrebbe essere attivato il 21 novembre.

Il calo del prezzo dell’oro ha penalizzato gli auriferi. Zhongjin Gold (CNE000001FM8) ha perso il 3,1% e Shandong Gold Mining (CNE000001FR7) il 4,8%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng ad Hong Kong ha perso l’1,4%, il FTSE Straits Times a Singapore l’1%, il Kospi a Seul lo 0,5%, il Taiex a Taipei lo 0,2% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions