Borsa Tokyo sale ancora su debolezza yen, in settimana +3,4%

Borsa Tokyo sale ancora su debolezza yen, in settimana +3,4%
©stock_shot - Shutterstock

Il Nikkei ha guadagnato lo 0,6% a 17.967,41 punti e il Topix lo 0,4% a 1.428,46 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in rialzo. Il Nikkei ha guadagnato lo 0,6% a 17.967,41 punti e il Topix lo 0,4% a 1.428,46 punti. Era da dieci mesi e mezzo che il Nikkei non chiudeva a tali livelli. Durante l’intera settimana l’indice nipponico ha guadagnato il 3,4%.

La Borsa di Tokyo ha beneficiato dell’ulteriore indebolimento dello yen. Nella sua audizione alla Commissione economica congiunta del Congresso, Janet Yellen ha dichiarato ieri che la Fed potrebbe alzare i “tassi d'interesse relativamente presto”. Le parole del numero uno dell’istituto centrale degli Stati Uniti hanno spinto il dollaro fino a 110,78 yen, ovvero ai massimi dal 1 giugno.

Nel settore dell’auto, uno dei maggiori beneficiari della debolezza della valuta giapponese, Toyota (JP3633400001) ha guadagnato il 2,7%, Honda (JP3854600008) l’1% e Nissan (JP3672400003) l’1,7%.

Nel settore del trasporto marittimo Nippon Yusen (JP3753000003) ha guadagnato il 3,4% e Kawasaki Kisen Kaisha (JP3223800008) l'1,6%. Il Baltic Dry, l'indice che misura i costi del trasporto navale delle merci, è balzato del 7,5% ai massimi livelli da due anni.

I bancari sono stati anche oggi deboli. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso l’1,6%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) lo 0,4% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) lo 0,4%. La Bank of Japan è intervenuta ieri per frenare l’aumento dei rendimenti dei bond. I bassi tassi pesano sui profitti delle banche.

Articoli correlati