Borse Asia-Pacifico: Shanghai frena, realizzi su minerari e petroliferi

Borse Asia-Pacifico: Shanghai frena, realizzi su minerari e petroliferi
La Borsa di Shanghai ha chiuso in leggero ribasso. © iStockPhoto

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,2% a 3.241,14 punti.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,2% a 3.241,14 punti. Il calo dei prezzi delle materie prime ha fatto scattare delle prese di beneficio su minerari e petroliferi. Nel settore minerario Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso lo 0,7% e Jiangxi Copper (CN0009070615) il 3%. Nel settore petrolifero PetroChina (CN0009365379) ha perso l’1,2% e Sinopec (CN0005789556) lo 0,2%.

I bancari sono stati positivi. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha guadagnato lo 0,5% e Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) lo 0,6%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,1%. Il Taiex a Taipei ha guadagnato lo 0,5%, l'S&P/ASX 200 a Sydney l’1,3%, il Kospi a Seul lo 0,2% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,6%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions