La Borsa di Shanghai chiude in forte calo, peggior seduta da sei mesi

La Borsa di Shanghai chiude in forte calo, peggior seduta da sei mesi
© Shutterstock

Pesano le restrizioni agli investimenti per il settore assicurativo e l'aumento di tassi sul mercato monetario. Scende ancora lo yuan.

CONDIVIDI

La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in calo.

Lo Shanghai Composite ha perso il 2,5% a 3.152,97 punti. Per l’indice si è trattato della peggior seduta da sei mesi. L’organo che vigila sul settore assicurativo cinese ha sospeso gli investimenti in azioni di Evergrande Life a causa del loro elevato carattere speculativo. Il nuovo aumento dei tassi sul mercato monetario ha fatto inoltre incrementare i timori di una crisi di liquidità. Lo yuan si è avvicinato rispetto al dollaro ai minimi da otto anni. Il rendimento del bond decennale della Cina è salito ai massimi da un anno.

I titoli high-tech hanno sofferto in particolar modo. Il ChiNext, l’indice che raggruppa le piccole e medie imprese innovative ad alta tecnologia, ha perso il 5,5%.

China Vanke (CN0008879206) ha perso il 6,3%. Il presidente del gruppo immobiliare ha avvertito che le vendite di case caleranno significativamente durante il prossimo anno.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng ad Hong Kong ha perso l’1,4%, il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,3% e il Taiex a Taipei lo 0,5%. L'S&P/ASX 200 a Sydney e il Kospi a Seul hanno guadagnato lo 0,1%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Trade indices Online
iqOption