La Borsa di Tokyo chiude poco mossa, cautela prima della Fed

La Borsa di Tokyo chiude poco mossa, cautela prima della Fed
© Shutterstock

Lieve rialzo per il Nikkei. Yen sostanzialmente stabile. Acquisti sul settore high-tech. Il calo del prezzo del petrolio penalizza i petroliferi.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi poco mossa. Il Nikkei ha guadagnato lo 0,1% a 19.253.61 punti, il Topix ha perso lo 0,1% a 1.538,69 punti. Per il Nikkei si è trattato del settimo rialzo di fila.

Sulla piazza finanziaria giapponese ha prevalso oggi la prudenza. Gli investitori non hanno voluto correre rischi prima della riunione della Fed. È ormai da tempo scontato che l’istituto guidato da Janet Yellen alzerà oggi i suoi tassi d'interesse di 0,25 punti base. Tuttavia le indicazioni che arriveranno sulla politica monetaria nel 2017 potrebbero avere un forte impatto sui mercati. Sul forex il dollaro è rimasto sostanzialmente stabile a circa 115 yen.

Per quanto riguarda i dati macroeconomici pubblicati oggi, l'indice Tankan relativo alla fiducia delle grandi imprese manifatturiere giapponesi è salito nel quarto trimestre per la prima volta da un anno e mezzo. Tuttavia le proiezioni per marzo vedono il Tankan scendere a 8 punti. Le grandi imprese nipponiche sono diventate inoltre più prudenti sulle spese in conto capitale durante il corrente esercizio.

La produzione industriale giapponese ha registrato ad ottobre una variazione nulla. La stima preliminare aveva indicato un aumento dello 0,1%.

I titoli high-tech hanno beneficiato del nuovo record storico raggiunto ieri dal Nasdaq. Sumco (JP3322930003) ha guadagnato il 2,4% e Tokyo Electron (JP3571400005) l’1,1%.

I petroliferi hanno chiuso deboli. Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) ha perso l’1,8% e JX Holdings (JP3386450005) l’1%. Il prezzo del petrolio ha frenato dopo che le stime dell’API hanno mostrato un inatteso aumento delle scorte statunitensi di greggio.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions