Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude ai minimi da cinque settimane

Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude ai minimi da cinque settimane
© Shutterstock

Pesano timori su nuove restrizioni per gli investimenti delle compagnie assicurative. Vendite sui titoli high-tech. Sale Sinopec.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,5% a 3.140,53 punti. Era da cinque settimane che l’indice non chiudeva a tali livelli. A pesare sono stati i timori legati a possibili nuove restrizioni per gli acquisti di titoli azionari delle compagnie assicurative. Xiang Junbo, il presidente dell’organo che vigila sul settore assicurativo cinese, ha criticato aspramente i recenti aggressivi investimenti effettuati da alcuni assicuratori.

Le vendite hanno colpito soprattutto i titoli high-tech. Il ChiNext, l’indice che raggruppa le piccole e medie imprese innovative ad alta tecnologia, ha perso l’1,1% e chiuso ai minimi da nove mesi.

Sinopec (CN0005789556) ha guadagnato il 2,2%. Il gruppo petrolifero ha annunciato la vendita del 50% di un’unità che gestisce oleodotti per 22,8 miliardi di yuan.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,1%, il Kospi a Seul lo 0,1% e l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,7%. Il FTSE Straits Times a Singapore ha perso lo 0,1% e il Taiex a Taipei lo 0,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv