Borsa Tokyo: Chiusura in forte ribasso, sale ancora lo yen

Borsa Tokyo: Chiusura in forte ribasso, sale ancora lo yen
© Shutterstock

Nikkei ai minimi da quasi sei settimane. Lo yen ha beneficiato ancora del suo carattere difensivo. Male Honda.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso l’1,5% a 18.813,53 punti e il Topix l’1,4% a 1.509,10 punti. Era da circa sei settimane che il Nikkei non chiudeva a tali livelli.

A pesare sulla Borsa di Tokyo è stato anche oggi l’apprezzamento dello yen. La tensione tra gli investitori sta crescendo con l’avvicinarsi dell’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca, in programma venerdì prossimo. I mercati temono inoltre le conseguenze di una possibile “hard Brexit”. È molto atteso il discorso che terrà oggi la premier britannica Theresa May sui negoziati relativi all’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso l’1,6%, Panasonic (JP3866800000) l’1,2% e Canon (JP3242800005) l’1,2%. Uno yen più forte riduce l’attrattività dei prodotti giapponesi all’estero.

Honda (JP3854600008) ha perso il 2,7%. Il costruttore di auto ha comunicato che un airbag di Takata (JP3457000002) si è rotto su un suo veicolo in Giappone causando il ferimento del guidatore.

La debolezza del prezzo del petrolio ha penalizzato i petroliferi. Japan Petroleum Exploration (JP3421100003) ha perso il 2% e Inpex (JP3294430008) lo 0,8%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
iqOption