Borsa Tokyo balza ai massimi da due settimane, scende lo yen

Borsa Tokyo balza ai massimi da due settimane, scende lo yen
© Shutterstock

Effetto Trump sulla piazza finanziaria giapponese. Forti acquisti su esportatori e finanziari. L'aumento del petrolio spinge i petroliferi.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in deciso rialzo. Il Nikkei ha guadagnato il 2,5% a 19.378,93 punti e il Topix il 2,2% a 1.546,56 punti. Era da due settimane che il Nikkei non chiudeva a tali livelli.

Donald Trump ha promesso che, entro tre settimane, farà un annuncio “fenomenale in termini di tasse”. La notizia ha fatto aumentare significativamente la tendenza al rischio sui mercati. Wall Street ha raggiunto ieri nuovi record ed il dollaro ha registrato un balzo rispetto allo yen.

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha guadagnato il 3,1%, Panasonic (JP3866800000) il 3,9% e Honda (JP3854600008) il 2,9%. Uno yen più debole aumenta l’attrattività dei prodotti giapponesi all’estero.

L’aumento dei rendimenti dei titoli di Stato negli Stati Uniti ha spinto il settore finanziario. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha guadagnato il 3,3%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 2,1% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) l’1,8%. Tra gli assicurativi T&D (JP3539220008) ha guadagnato il 3,4%, Tokio Marine Holdings (JP3910660004) il 2,2% e Dai-ichi Life (JP3476480003) il 4%.

I petroliferi hanno beneficiato dell’aumento del prezzo del petrolio. Inpex (JP3294430008) ha guadagnato il 3,6% e JX Holdings (JP3386450005) il 3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions
iqOption