Borsa Tokyo: Chiusura in flessione, crolla Toshiba

Borsa Tokyo: Chiusura in flessione, crolla Toshiba
© Shutterstock

La ripresa dello yen ha pesato sugli esportatori. Nikon a picco dopo la trimestrale. Realizzi sui petroliferi.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in flessione. Il Nikkei ha perso l’1,1% a 19.238,98 punti e il Topix l’1% a 1.539,12 punti.

Lo yen si è rafforzato rispetto al dollaro dopo che il Consigliere per la Sicurezza Nazionale del presidente statunitense Donald Trump, Michael Flynn, ha rassegnato le sue dimissioni. A pesare sul mercato azionario giapponese sono state inoltre le notizie arrivate dal fronte societario.

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso lo 0,6%, Panasonic (JP3866800000) lo 0,6% e Honda (JP3854600008) l’1,4%. Il dollaro, che ieri era salito fino a 114,17 yen, è sceso oggi fino a 113,27 yen.

Toshiba (JP3592200004) ha perso l’8%. Il conglomerato ha a sorpresa rinviato la pubblicazione dei suoi risultati di bilancio e i dettagli sulle svalutazioni della sua unità nucleare senza fornire alcuna spiegazione.

Nikon (JP3657400002) ha perso il 14,6%. Il produttore di macchine fotografiche ha rivisto al rialzo le stime sulla sua perdita nel corrente esercizio da 6 a 9 miliardi di yen.

Il calo del prezzo del petrolio ha penalizzato i petroliferi. Inpex (JP3294430008) ha perso l’1,3% e JX Holdings (JP3386450005) l’1,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Trade indices Online
iqOption