Borse Asia sui massimi da 2 anni

trading

Le Borse asiatiche toccano i livelli massimi dell'ultimo biennio. Ma quanto durerà il rally?

CONDIVIDI

I principali mercati azionari asiatici hanno raggiunto i livelli più elevati da due anni a questa parte. A spingere ulteriormente al rialzo i mercati orientali sono state sia le prestazioni positive di Wall Street sia alcune determinanti endogene, che tuttavia vengono osservate dagli investitori e dagli analisti con cresente timore.

Gli investitori guardano infatti con un duplice occhio valutativo quel che sta accadendo sui mercati asiatici, visto e considerato che se è vero che da una parte lo sviluppo degli indici azionari di principale riferimento è soddisfacente, dall’altra parte cresce la paura che il nuovo rally sia ben più debole di quanto non possa apparire, e riguarda solamente alcuni settori.

Insomma, secondo quanto affermano diversi osservatori, c’è il rischio che i mercati asiatici si stiano per avvicinare a una resistenza a breve termine, mentre l’ampiezza di tale incremento è molto limitata e l’atmosfera complessiva sembra contraddistinguersi per evidente stanchezza.

Intanto, le quotazioni del petrolio continuano a crescere, toccando quota 52 dollari al barile, dopo che ieri è stato raggiunto il massimo livello da oltre 3 settimane a questa parte. Il Brent è riuscito a guadagnare quasi il 9 per cento in più rispetto alla settimana passata, ma anche in questo caso gli analisti sembrano essere parzialmente scettici sulla possibilità che lo sviluppo delle quotazioni del greggio possa effettivamente proseguire, nonostante gli impegni per i tagli alle forniture.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions