Lenovo compra la Banque Internationale a Luxembourg

lenovo

Il gruppo Legend, cui fa capo Lenovo, acquista un istituto di credito lussemburghese.

CONDIVIDI

Il gruppo Legend, la holding che controlla Lenovo, il primo player mondiale nel settore dei personal computer, ha dichiarato di aver acquistato dalla famiglia reale del Qatar il 90% delle azioni della Banque Internationale à Luxembourg (Bil), erogando ai venditori un assegno dal controvalore che sfiora 1,5 miliardi di euro.

L'operazione - la più importante mai compiuta dai cinesi di Legend fuori dai confini domestici - permette dunque al gruppo di potersi installare pesantemente nel settore creditizio internazionale, in un contesto non certo favorevole per gli investimenti internazionali delle aziende cinesi (da quando il governo di Pechino sta incoraggiando gli impieghi locali, piuttosto che i piani di sviluppo mondiali).

Per quanto concerne il protagonista passivo dello shopping, la Banque Internationale à

Luxembourg è la prima private bank e anche la più antica del Regno del Lussemburgo. Fondata oltre 160 anni fa, fino ad oggi era controllata da Precision Capital, il veicolo della famiglia reale del Qatar al 90% e dal governo lussemburghese. Materialmente, l'acquisto da parte dei cinesi è invece avvenuto mediante il veicolo Beyond Leap Limited, la sussidiaria di Hong Kong di Legend Group.

Secondo la stampa internazionale, i negoziati per l'acquisto sono partiti nel mese di giugno, ma hanno subito un'accelerazione solamente ad agosto. La transazione è comunque ora soggetta all’approvazione dei regolatori: da una parte la Banca centrale europea e dall'altra parte la Commissione di Sorveglianza del Settore finanziario del Lussemburgo. Entrambe le decisioni dovrebbero arrivare non prima del primo trimestre 2018.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions