Borse Asia-Pacifico: Chiusura in rialzo, svetta Shanghai

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,4%. Forti acquisti sul settore immobiliare.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,4% a 2.460,69 punti. Il settore immobiliare ha preso il volo. China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato il 4%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 4,4% e Gemdale (CNE000001790) il 7%. L'organo che vigila sul settore bancario cinese ha comunicato che le quattro maggiori banche statali cinesi concederanno più prestiti ai gruppi immobiliari allo scopo di aumentare l'offerta di case commerciali. La notizia ha spinto anche i bancari. Bank of Communications (CN000A0ERWC7) ha guadagnato lo 0,8%, Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) l'1,5%, Minsheng Banking Corp (CN0005910772) l'1,5% e China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) l'1%. I minerari hanno registrato una ripresa sulla scia dei prezzi dei metalli. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha guadagnato l'1,2%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 2% e Zijin Mining (CNE100000502) lo 0,7%.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in rialzo dello 0,8% a 21.562,30 punti. I dati pubblicati ieri negli USA hanno fatto aumentare la fiducia degli investitori nelle prospettive dell'economia. La Borsa di Hong Kong ha beneficiato inoltre del calo dei timori relativi alla crisi in Europa. I leader europei hanno raggiunto un accordo per accelerare il versamento delle quote nazionali nel fondo salva-stati. Tra i titoli dell'Hang Seng HSBC (GB0005405286) ha guadagnato l'1,6%, Hutchison Whampoa (HK0013000119) l'1%, China Mobile (HK0941009539) lo 0,4%, Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) l'1,3% e PetroChina (CN0009365379) lo 0,7%.

Tra le altre borse della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,4%, il Kospi a Seul lo 0,2%, il Taiex a Taipei lo 0,3% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,5%.

Articoli correlati