Borse Asia-Pacifico negative, Shanghai e Seul le peggiori

Sia lo Shanghai Composite che il Kospi hanno perso il 2,1%.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in netto ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso il 2,1% a 2.180,90 punti. Per il listino cinese si è trattato della sesta seduta negativa di fila. Sulla Borsa di Shanghai hanno pesato anche oggi i timori legati al rallentamento dell'economia. L'indice di HSBC e Markit relativo al settore manifatturiero cinese è rimasto anche questo mese al di sotto di 50 punti. Gli investimenti diretti esteri in Cina sono inoltre calati a novembre per la prima volta da 28 mesi. Tra i bancari Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) ha perso l'1,3%, Minsheng Banking Corp (CN0005910772) l'1,5% e China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) il 2,3%. Tra gli assicurativi China Life (CN0003580601) ha perso l'8,9% e Ping An Insurance (CNE1000003X6) il 2,2%. I minerari sono andati a picco sulla scia dei prezzi dei metalli. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha chiuso in ribasso del 4,5%, Zhongjin Gold (CNE000001FM8) del 6,8% e Zijin Mining (CNE100000502) del 5%.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in ribasso dell'1,8% a 18.026,80 punti. Anche per il listino della città costiera si è trattato della sesta seduta negativa di fila. Tra gli investitori sta continuando a crescere il pessimismo. Una fine della crisi del debito in Europa non è in vista, l'economia sta intanto dando sempre più segni di debolezza. Tra i titoli dell'Hang Seng HSBC (GB0005405286) ha perso l'1,4%, Hutchison Whampoa (HK0013000119) l'1,6%, Li & Fung (BMG5485F1445) il 3,1%, Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) l'1,8% e CNOOC (HK0883013259) il 4,6%.

Tra le altre borse della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso l'1,2%, il Kospi a Seul il 2,1%, il FTSE Straits Times a Singapore l'1,4% e il Taiex a Taipei il 2,3%.

Articoli correlati