Borse Asia-Pacifico positive, eccetto Shanghai

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1%. Male il settore immobiliare.

CONDIVIDI
Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1% a 2.309,56 punti. Sul mercato azionario cinese ha pesato soprattutto la debole performance dei titoli dei gruppi immobiliari. China Vanke (CN0008879206) ha perso l'1,4%, Gemdale (CNE000001790) lo 0,9% e China Merchants Property Development (CNE0000008B3) lo 0,7%. Secondo quanto riporta l'agenzia stampa "Xinhua" il Governo cinese manterrà gli attuali controlli sui prezzi degli immobili. Gli auriferi hanno beneficiato dell'aumento del prezzo dell'oro Zhongjin Gold (CNE000001FM8) ha guadagnato il 4,2%, Shandong Gold Mining (CNE000001FR7) il 6,8% e Zijin Mining (CNE100000502) il 2,2%.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato l'1,4% a 18.520,53 punti.

L'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,3%, il FTSE Straits Times l'1,8%, il Kospi a Seul l'1,1% e il Taiex a Taipei lo 0,8%.

Articoli correlati