Borse Asia-Pacifico positive, Sydney e Taipei le migliori

Shanghai ha guadagnato lo 0,9% e Hong Kong l'1%.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,9% a 2.455,79 punti. Gli investitori scommettono che la Cina prenderà delle misure per sostenere l'economia. Secondo Nomura Pechino potrebbe tagliare i suoi tassi d'interesse già questo mese. Tra i bancari China Construction Bank (CN000A0HF1W3) ha guadagnato lo 0,6%, Bank of Communications (CN000A0ERWC7) l'1% e Minsheng Banking Corp (CN0005910772) l'1,1%. Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha guadangaot il 2% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) l'1%. Tra i minerari Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha chiuso in rialzo dello 0,8% e Jiangxi Copper (CN0009070615) dello 0,8%. Tra i petroliferi PetroChina (CN0009365379) ha guadangaot lo 0,9% e Sinopec (CN0005789556) lo 0,9%. Secondo quanto riporta "National Business Daily" il Governo cinese potrebbe alzare i prezzi per i carburanti.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in rialzo dell'1% a 21.339,70 punti. L'Eurogruppo ha raggiunto un accordo politico sul secondo piano di aiuti alla Grecia. Anche la Borsa di Hong Kong ha beneficiato inoltre della speculazione su un possibile allentamento monetario in Cina. Tra i titoli dell'Hang Seng HSBC (GB0005405286) ha guadagnato l'1,4%, Li & Fung (BMG5485F1445) lo 0,2% Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) l'1,6%, China Shenhua Energy (CN000A0ERK49) l'1,7% e China Life (CN0003580601) il 2,2%.

Tra le altre borse della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato l'1,2%, il Kospi a Seul l'1,1%, il Taiex a Taipei l'1,3% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,9%.

Articoli correlati