Borse Asia-Pacifico: Shanghai e Hong Kong chiudono poco mosse

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,1%, l'Hang Seng ha perso lo 0,2%.

CONDIVIDI
La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,1% a 2.331,14 punti. A sostenere il mercato azionario cinese è stato l'aumento della fiducia nell'economia statunitense. Il tasso di disoccupazione è calato lo scorso mese negli USA ai minimi da quasi tre anni. Nel settore del trasporto marittimo, che beneficia in particolar modo della solidità della congiuntura, China Cosco Holdings (CNE1000002J7) ha guadagnato lo 0,8% e Cosco Shipping (CNE000001B58) l'1,6%. Tra i titoli dei produttori di carbone China Shenhua Energy (CN000A0ERK49) ha guadagnato l'1,6% e Yanzhou Coal (CN0009131243) l'1,3%. Bernstein ha espresso ottimismo sull'andamento dei prezzi del carbone in Cina. China Vanke (CN0008879206) ha perso il 2,2%. Le vendite della maggiore impresa immobiliare cinese sono calate a gennaio del 39%.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in ribasso dello 0,2% a 20.709,90 punti. A frenare il mercato azionario della città costiera sono stati i timori relativi alla situazione della Grecia. Tra i titoli dell'Hang Seng Hutchison Whampoa (HK0013000119) ha perso lo 0,1%, China Mobile (HK0941009539) l'1,7% e Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) l'1,3%. HSBC (GB0005405286) ha guadagnato l'1,6%, PetroChina (CN0009365379) lo 0,2% e Li & Fung (BMG5485F1445) lo 0,7%.

Tra le altre borse della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato l'1,1%, il Kospi a Seul lo 0,1% e il FTSE Straits Times a Singapore lo 0,8%. Il Taiex a Taipei ha perso lo 0,7%.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
iqOption