Borse Asia-Pacifico: Shanghai rimbalza, scende Hong Kong

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,4%, l'Hang Seng ha perso lo 0,3%.

CONDIVIDI
Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,4% a 2.378,89 punti. Il Governo cinese ha annunciato un programma di incentivi per l'acquisto di elettrodomestici e veicoli a basso consumo. Suning Appliance (CNE000001KF2), la maggiore catena cinese per la vendita di elettrodomestici, ha chiuso in rialzo dell'1,7%. GD Midea Holding (CNE0000003N9), un produttore di elettrodomestici, ha guadagnato l'1,8%. Tra i titoli dei produttori di automobili SAIC Motor (CNE000000TY6) ha guadagnato il 2,3% e Chongqing Changan Automobile (CNE000000R36) il 3%. Nel settore del brokeraggio Citic Securities (CNE000001DB6) ha guadagnato il 3,8% e Haitong Securities (CNE000000CK1) il 4,5% e Hongyuan Securities (CNE0000006K8) il 10%. Secondo quanto riporta il "China Securities Journal" l'organo che vigila sui mercati finanziari cinesi permetterà ai broker di estendere le vendite allo scoperto.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,3% a 19.200,93 punti.

L'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,2% e il FTSE Straits Times lo 0,3%. Il Kospi a Seul ha guadagnato lo 0,3% e il Taiex a Taipei l'1,7%.

Articoli correlati