La Borsa di Tokyo chiude in netto calo, Nikkei -2%

Sul mercato azionario giapponese hanno pesato i nuovi timori relativi alla situazione della Grecia.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso il 2% a 8.556,60 punti e il Topix l'1,6% a 721,57 punti. Fitch ha tagliato ieri il rating sovrano del Giappone da "AA" a "A+". La Bank of Japan non ha annunciato inoltre dei nuovi stimoli per l'economia. A pesare sulla Borsa di Tokyo sono stati anche i timori legati alla crisi in Europa. Lucas Papademos, l'ex-Premier greco, ha dichiarato che il rischio che Atene esca dall'euro è "reale". Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso lo 0,9%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) l'1% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) il 2,6%. Tra gli assicurativi T&D (JP3539220008) ha perso il 3,2%, Tokio Marine Holdings (JP3910660004) l'1,6% e Dai-ichi Life (JP3476480003) il 3,5%.
Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso lo 0,5%, Honda (JP3854600008) l'1,3%, Canon (JP3242800005) il 2,6%, Panasonic (JP3866800000) il 3,1% e Sony (JP3435000009) il 2,1%. Le esportazioni del Giappone sono aumentate ad aprile meno di quanto atteso dagli economisti.
Tra i petroliferi Cosmo Oil (JP3298600002) ha perso il 4,5% e Inpex (JP3294430008) l'1,3%. Il prezzo del petrolio ha chiuso ieri a New York in ribasso dell'1%.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Adv
iqOption