La Borsa di Tokyo scende ancora, Nikkei -1,2%

Ancora vendite sugli esportatori. Affonda il settore del trasporto marittimo.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso anche oggi in ribasso. Il Nikkei ha perso l'1,2% a 8.390,35 punti e il Topix lo 0,9% a 729,60 punti. Sul mercato azionario giapponese hanno pesato di nuovo i timori legati alla situazione in Europa. Tra gli esportatori Canon (JP3242800005) ha perso lo 0,7%, Fanuc (JP3802400006) l'1,2% e Sony (JP3435000009) il 2%. Lo yen si è mantenuto oggi rispetto all'euro nei pressi dei massimi da undici anni. Il Premier greco Lucas Papademos ha avvertito ieri che Atene rischia il default a marzo, se non sarà trovato un accordo per assicurarsi gli aiuti internazionali. L'esito delle aste di titoli di Stato francesi è stato inoltre piuttosto deludente.
Nel settore del trasporto marittimo Mitsui O.S.K. Lines (JP3362700001) ha perso il 4,7%, Kawasaki Kisen Kaisha (JP3223800008) il 5% e Nippon Yusen (JP3753000003) il 3%. Il Baltic Dry, l'indice che misura i costi del trasporto navale delle merci, è crollato ieri dell'8,1% e toccato i minimi da quasi cinque mesi.
Elpida (JP3167640006) ha chiuso in ribasso del 5,4%. Deutsche Bank ha tagliato il suo target price per il titolo del produttore di memorie da ¥500 a ¥400.
Il calo dei prezzi delle materie prime ha penalizzato i titoli delle grandi holding commerciali. Mitsui & Co. (JP3893600001) ha perso l'1%, Mitsubishi Corp. (JP3898400001) l'1,3% e Sumitomo Corp. (JP3404600003) l'1,5%.

Articoli correlati