Chip: Banc of America pessimista sulle prospettive del settore

CONDIVIDI
Tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso.L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,2% a 704,54 punti. La seduta è stata tranquilla. Secondo gli operatori sono mancati oggi agli investitori spunti per investire sul listino russo. Bene controtendenza LUKoil (US6778621044) e Surgutneftegas (US8688612048) che hanno guadagnato rispettivamente lo 0,6% e lo 0,1%. Sibneft (US8257311022) ha perso invece l'1,4%. A San Pietroburgo Gazprom (US3682872078) ha guadagnato lo 0,8% a RUB 81,80. Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dello 0,8% a 17882.73 punti. MOL (HU0000068952) ha perso l'1,8%, Orszagos Takar Bank (HU0000061726) l'1,2%. Reazione tecnica per Matav (HU0000016522): +2% a HUF 928. Il PX50 a Praga ha perso lo 0,5% a 1255,8 punti. Il WIG a Varsavia ha registrato un calo dell'1,3% a 27613,97 punti. Male in particolare i bancari. Tutti i titoli principali del settore hanno chiuso in ribasso. Bank Pekao (PLPEKAO00016) ha perso il 3,8% a KPN 137,50.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions